Solo titoli

Guida Musei Italia  


Huma3 collabora con


Efemeride

Il 10 Dicembre di

1821 nacque il poeta russo Nikolai A Nekrasov

1822 nacque il compositore César Franck

1830 nacque la poetessa statunitense. È considerata tra i maggiori lirici del XIX secolo.

1870 nacque l'architetto austriaco Adolf Loos

Anfiteatro Flavio (Colosseo)

Il Colosseo (Anfiteatro Flavio) fu costruito nel 72 a.C.e inaugurato nel 80 a.C. Fu sede di giochi, battaglie navali, cacce  e combattimenti tra gladiatori. E il più visitato dei monumenti romani.

http://www.archeorm.arti.beniculturali.it/sar2000/Colosseo/colosseo.asp


Biblioteca Nazionale Marciana

La Biblioteca Nazionale Marciana (biblioteca di San Marco, patrono e simbolo dello Stato Veneto) è la più importante biblioteca di Venezia e una delle più grandi d’Italia. Contiene una delle più pregiate raccolte di manoscritti greci, latini ed orientali del mondo

http://marciana.venezia.sbn.it/


Borgo Medievale

Il Borgo e la Rocca medioevali sono un caso unico all’interno dei Musei civici torinesi, più simili ad un sito archeologico o monumentale che ad un museo in senso stretto Il complesso nacque come padiglione dell’Esposizione generale italiana artistica e industriale ( Torino 1884). Mentre la Rocca, il castello, fu costruita per durare nel tempo, il villaggio fu destinato alla demolizione; però il successo ottenuto fece che fosse invece acquistato dalla Città di Torino entrando a far parte dei Musei Civici dal 1942

http://www.borgomedioevaletorino.it


Ca' Pesaro

Il grandioso palazzo sede della Galleria Internazionale d’Arte Moderna, sorge nella seconda metà del XVII secolo per volontà della famiglia Pesaro su progetto del architetto Baldassarre Longhena. La Galleria ospita importanti collezioni otto-novecentesche di dipinti e sculture, tra cui spiccano capolavori di Klimt, Chagall e notevoli opere da Kandinsky a Klee, da Matisse a Moore, oltre a una ricca selezione di lavori di artisti italiani e un importante gabinetto di grafica.

http://www.museiciviciveneziani.it/


Ca' Rezzonico

Ha sede a Palazzo Rezzonico, opera di Longhena e Massari. Ospita importantissime opere pittoriche del Settecento Veneziano, dai Tiepolo a Rosalba Carriera, dai Longhi ai Guardi a Canaletto, ambientate in un contesto di preziosi arredi e suppellettili dell’epoca. Notevolissime donazioni, tra cui spicca quella di Egidio Martini, hanno recentemente arricchito il museo di altre trecento opere di artisti che includono Cima da Conegliano, Alvise Vivarini, Bonifacio de’ Pitati, Tintoretto, Sebastiano e Marco Ricci.

http://www.museiciviciveneziani.it


Casa Buonarroti

La Casa Buonarroti è un museo e monumento al genio di Michelangelo, luogo di esposizione delle ricche collezioni d’arte della famiglia. Da non perdere, due celebri rilievi marmorei, capolavori della prima giovinezza di Michelangelo: la Madonna della scala, testimonianza intensa dello studio appassionato di Donatello, e la Battaglia dei centauri, segno eloquente di un amore mai sopito per l’arte classica.  Inoltre, rare collezioni d’arte: dipinti, sculture, maioliche, reperti archeologici distribuiti oggi nei due piani del Museo.

http://www.casabuonarroti.it


Casa dei Carraresi

Casa dei Carraresi si presenta come un imponente edificio in mattoni a vista di stile romanico , ed è in questo complesso edilizio di recente restaurato che si tengono importanti convegni, seminari, esposizioni e mostre internazionali.

http://www.trevisoinfo.it/palcadeicarraresi.htm


Casa del Manzoni

Il Museo Manzoniano ha sede nella casa di via Morone 1, nella quale lo scrittore visse con la famiglia dal 1814 al 1873, anno della sua morte.
Dal 1937 la Casa del Manzoni e la sua attività culturale sono dirette dal Centro Studi Manzoniani, che negli anni Sessanta ha curato i restauri dell’appartamento, riportandolo alla planimetria originale.

http://www.casadelmanzoni.mi.it


Casa di Carlo Goldoni

Casa natale del celebre commediografo, si trova a Palazzo Centanni, a San Polo. Ospita un piccolo museo goldoniano ricco di moderne suggestioni didattiche oltre al celebre teatrino di marionette proveniente da Ca’ Grimani ai Servi e già incluso nelle collezioni di Ca’ Rezzonico. Soprattutto importanti sono l’ archivio e la biblioteca (oltre 30.000 opere) di testi e studi teatrali con manoscritti originali.

http://www.museiciviciveneziani.it


Casa di Goethe

Nelle stanze dove Johann Wolfgang von Goethe soggiornò durante il suo viaggio dal 1786 al 1788 insieme a Johann Heinrich Wilhelm Tischbein e altri artisti tedeschi, è stato inaugurato nel 1997 questo unico museo tedesco all’estero. Una mostra permanente con testi in tedesco, italiano e inglese racconta il viaggio in Italia del poeta. Le mostre temporanee sono spesso dedicate a temi italo-tedeschi e alla tradizione del viaggio in Italia fino ai nostri giorni. Si organizzano eventi, conferenze, letture e colloqui.

Per sapere di più:

 

http://www.casadigoethe.it


Castello D'Albertis

Il Castello d’Albertis, dimora del capitano di mare Enrico Alberto d’Albertis, è attualmente la sede del Museo delle Culture del Mondo di Genova, offendo ai visitatori la collezione etnograficha e archeologicha dal Capitano raccolta nei suoi viaggi in Africa, America e Oceania;  modellini di imbarcazioni, strumenti e carte nautiche e fotografiche, armi africane sudanesi e dello Zambesi, le lance cinesi e le alabarde europee.

http://www.castellodalbertisgenova.it


Castello del Buon Consiglio

Il Museo si articola su quattro sedi nel territorio della provincia e comprende, oltre al Buonconsiglio di Trento, il Castello di Stenico nelle Giudicarie, Castel Beseno nei pressi di Rovereto e Castel Thun in Val di Non. Il Museo conserva un patrimonio di opere d’arte vasto e diversificato. Alcuni capolavori: Frammento di tessuto raffigurante Ercole o Sansone dal VIII-IX secolo, un'erbario-ricettario dall'ultimo quarto del sec.XV, una coppia di orecchini dei Primi decenni del sec.VII

http://www.buonconsiglio.it


Centrale Montemartini

Il nuovo polo espositivo dei Musei Capitolini nella ex Centrale Termoelettrica Giovanni Montemartini, straordinario esempio di archeologia industriale riconvertito in sede museale, ha avuto inizio nel 1997 con il trasferimento di centinaia di sculture in occasione della ristrutturazione di ampi settori del complesso capitolino.

http://www.centralemontemartini.org/


Chiostro del Bramante

II complesso monumentale di Santa Maria della Pace si compone del chiostro, del convento e della chiesa, progetti eseguiti a Roma da Bramante.Gli spazi espositivi si estendono su tre piani per una superficie totale di 1300 metri quadri. Al suo interno sono conservati i famosi affreschi di Raffaello Le Sibille considerati tra le maggiori opere dell’artista, nonché capolavori di Baldasarre Peruzzi, Rosso Fiorentino, Simone Mosca ed altri grandi artisti.

http://www.chiostrodelbramante.it


Collezione Maramotti

La Collezione comprende diverse centinaia di opere realizzate dal 1945 a oggi, di cui oltre duecento in esposizione permanente, che rappresentano in profondità alcune delle principali tendenze artistiche italiane e internazionali degli ultimi cinquant’anni.
E’ fondamentalmente costituita da dipinti, ma vi figurano anche sculture e installazioni. Gli artisti vi sono presentati con opere significative della loro irruzione iniziale sulla scena artistica, quando cioè il loro lavoro introduceva elementi di sostanziale novità nella ricerca contemporanea.

http://www.collezionemaramotti.org


Collezione Peggy Guggenheim

La Collezione Peggy Guggenheim è il museo più importante in Italia per l’arte europea ed americana della prima metà del ventesimo secolo. Ha sede a Venezia presso Palazzo Venier dei Leoni, sul Canal Grande, in quella che fu l’abitazione di Peggy Guggenheim. Il museo fu inaugurato nel 1980 e ospita la collezione personale di arte del ventesimo secolo di Peggy Guggenheim, ma anche i capolavori della Collezione Gianni Mattioli, il Giardino delle sculture Nasher e mostre temporanee.

http://www.guggenheim-venice.it/


Complesso del Vittoriano

Il nome deriva da Vittorio Emanuele II, il primo re d’Italia. Alla sua morte, nel 1878, fu deciso di innalzare un monumento che celebrasse il Padre della Patria e con lui l’intera stagione risorgimentale. Il Vittoriano doveva essere uno spazio aperto ai cittadini. Il complesso monumentale venne inaugurato da Vittorio Emanuele III il 4 giugno 1911.

http://www.ambienterm.arti.beniculturali.it/vittoriano/#


Fondazione Nicola Trussardi

La Fondazione Nicola Trussardi è un’istituzione no profit per la promozione della cultura e dell’arte contemporanea, un museo nomade per la produzione e la diffusione dell’arte contemporanea in contesti molteplici e attraverso i canali più diversi.

http://www.fondazionenicolatrussardi.it/


Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea

La collezione statale d’Arte Moderna e Contemporanea si compone di circa 750 opere, collocate storicamente fra i primi decenni del XX secolo e i giorni nostri e suddivise nelle diverse tipologie di espressione artistica: dipinti, disegni, acquerelli, sculture, fotografie. Opere di Renato Guttuso, Corrado Cagli, Emilio Vedova, Achille Perilli, Enzo Mari, Enzo Cucchi, Sandro Chia, Gian Marco Montesano, Luigi Ontani.

http://www.museidistato.sm/mgall/galleria_collezione.htm


Galleria Doria Pamphili

La Galleria di Roma ospita un gran numero di capolavori seicenteschi (opere di Caravaggio, Annibale Carracci, Guido Reni, Guercino, Jan Bruegel, Jusepe Ribera, Velázquez, Claude Lorrain, Gaspard Dughet) e notevoli pezzi rinascimentali (Tiziano, Raffaello, Garofalo, Lorenzo Lotto, Pieter Bruegel, Correggio, Parmigianino). Ai dipinti si affiancano i busti marmorei (alcuni eseguiti da Alessandro Algardi e da Gian Lorenzo Bernini) ed un nucleo cospicuo di sculture antiche, dall’età arcaica a quella ellenistica.

http://www.doriapamphilj.it


Gallerie dell'Accademia

Il museo si trova nell'antico complesso della Scuola Grande della Carità, sede dell'Accademia di Belle Arti dal 1807 al 2004 e di cui fanno parte la Chiesa di Santa Maria e il monastero dei Canonici Lateranensi, opera di Andrea Palladio. La collezione è composta prevalentemente da dipinti di area veneta dal XIV al XVIII secolo, ma ne fa parte anche un importante nucleo di stampe e disegni.

http://www.gallerieaccademia.org/


Giardino di Boboli (a Palazzo Pitti)

Alle spalle di Palazzo Pitti , che fu per quasi quattro secoli la residenza dei granduchi di Toscana e per un breve periodo dei re d’Italia, si stende il meraviglioso giardino di Boboli.
I Medici per primi ne curarono la sistemazione, creando il modello di giardino all’italiana che divenne esemplare per molte corti europee. La vasta superficie verde suddivisa in modo regolare, costituisce un vero e proprio museo all’aperto, popolato di statue antiche e rinascimentali, ornato di grotte e di grandi fontane.

http://www.polomuseale.firenze.it/musei/boboli/


MACRO - Museo d'arte contemporanea Roma

Da grande complesso industriale costruito agli inizi del XX secolo, l’edificio principale del MACRO è stato convertito in un dinamico centro di attività culturali. L’edificio ospita oltre alle sale espositive, la collezione permanente del MACRO che testimonia il periodo che va dagli anni '60 ad oggi, attraverso le opere di artisti italiani di fama internazionale, che figurano accanto ai protagonisti delle ultime generazioni:  Claudio Abate, Gregorio Botta, Paolo Carnevari, Ettore Colla, Mimmo Rotella e tanti altri.

http://www.macro.roma.museum


MACRO Testaccio

MACRO testaccio trova sede nel complesso ottocentesco dell’ex-Mattatoio, in un’area della città che in questi ultimi anni sempre più si è caratterizzata per la ricchezza di manifestazioni culturali ed eventi artistici rivolti in particolare ad un pubblico giovane. Nel 2002, due padiglioni all’interno del complesso del Mattatoio, che consta di una superficie di 105,000mq (di cui 43,000 coperti), sono stati assegnati al MACRO per lo sviluppo e la diffusione dell’arte contemporanea.
Dal 2003 è nata la struttura di MACRO Future che ha iniziato una prima regolare attività espositiva all’interno di uno dei due padiglioni, mentre le attività espositive del secondo padiglione hanno avuto inizio nel 2007.  In sintonia con la dinamicità che caratterizza il quartiere e la forte presenza di giovani nelle ore serali, MACRO Future è aperto dalle 16 alle 24 tutti i giorni ad esclusione del lunedì. Le dimensioni e la disposizione dello spazio lo rendono particolarmente adatto per presentare alcune delle più rilevanti espressioni artistiche internazionali e nazionali che oggi riconfigurano i “territori” della cultura visiva e della contaminazione tra linguaggi differenti .
Il Nuovo MACRO con MACRO Future si preparano ad essere il volto di un polo culturale sfaccettato attraverso il quale potrà affermarsi sempre più il valore dell’espressione artistica contemporanea italiana e internazionale.

http://www.macro.roma.museum


MAGA - Museo Arte Gallarate

Ideata e fondata nel 1966 da Silvio Zanella con le opere acquisite durante le prime otto edizioni del Premio Nazionale Arti Visive Città di Gallarate, la storica Civica Galleria d’Arte Moderna, per la ricchezza della sua collezione permanente, risulta, sin dalla sua nascita, una delle più importanti realtà espositive sul territorio nazionale.Il MAGA, nato dalla storica GAM, all'oggi conta più di 5000 opere provenienti dalle donazioni del Premio Gallarate, dagli artisti, dai collezionisti e dagli acquisti del museo stesso, ed è composta da dipinti, sculture, disegni, ceramiche, opere di animazione e ambientali, libri d'artista, opere multimediali, oggetti e progetti di design, incisioni e serigrafie.

http://www.museomaga.it/home_categorie.aspx#


MARCA - Museo delle Arti di Catanzaro

MARCA è un polo museale multifunzionale sviluppato su tre piani, che ambisce a confermarsi come “un museo vivo e attivo” dove possono convivere momenti artistici diversi dall’arte antica al linguaggio contemporaneo, espresso in tutte le sue forme. Al primo piano si trova la collezione Rotella, il più celebre degli artisti catanzaresi, e in concomitanza si inaugura una mostra, a cura di Alberto Fiz, che per la prima volta presenta in uno spazio pubblico italiano le sue grandi opere su lamiera, realizzate tra il 1980 e il 2004.

http://www.museomarca.info/


MFC - Museo Fotografia Contemporanea

Museo di Fotografia Contemporanea occupa interamente l'Ala Sud di Villa Ghirlanda, a Cinisello Balsamo città di oltre 70.000 abitanti situata a pochi chilometri da Milano. L'edificio di Villa Ghirlanda, complesso seicentesco di pregio architettonico e rilevanza metropolitana, è costituito da un corpo centrale con ampie sale affrescate e da due corpi laterali. Insieme al giardino storico di Ercole Silva che le si apre davanti (notevole esempio di giardino all'inglese e luogo di incontro e di attività all'aperto) la villa costituisce il cuore del centro urbano, sia in senso geografico che simbolico.

http://www.mufoco.org


Musei Capitolini

Le raccolte dei Musei Capitolini sono esposte nei due edifici che insieme al Palazzo Senatorio delimitano la piazza del Campidoglio, il Palazzo dei Conservatori e il Palazzo Nuovo, dove sono conservate i busti di filosofi e di imperatori romani, la statua del Galata morente, la Venere Capitolina e l’imponente statua di Marforio. Il Palazzo dei Conservatori mostra gli antichi bronzi capitolini: la Lupa, lo Spinario, il Bruto Capitolino. La grande aula vetrata al primo piano del palazzo custodisce la statua equestre in bronzo di Marco Aurelio. Al secondo piano la Pinacoteca Capitolina presenta, in un percorso ordinato cronologicamente dal tardo Medioevo al Settecento, opere di grande rilevanza, come i quadri del Caravaggio e del Guercino.

http://www.museicapitolini.org/it/index_net.htm


Musei di Strada Nuova - Museo di Palazzo Bianco

Con le sue 47 sale espositive è la principale pinacoteca della Liguria; le sue collezioni, ricche di opere fiamminghe (David, Rubens, Van Dyck), italiane (Veronese, Caravaggio), genovesi (Cambiaso, Strozzi, Fiasella, Valerio Castello, Grechetto, Domenico Piola, Magnasco) e spagnole (Zurbaran, Murillo), documentano l’evoluzione della cultura figurativa a Genova dal Cinque al Settecento.

http://www.facebook.com/pages/Genoa-Italy/GENOVA-MUSEO-PALAZZO-BIANCO/87506724530?v=box_3


Musei Villa Torlonia

Villa Torlonia, la più recente delle ville nobiliari romane, conserva ancora un particolare fascino dovuto all’originalità del giardino paesistico all’inglese, uno dei pochi esempi a Roma, e alla ricca, e inaspettata quantità di edifici ed arredi artistici disseminati nel parco.

http://www.museivillatorlonia.it


Museo Andersen

Il Museo Hendrik Christian Andersen costituisce  con la Raccolta Museo Manzù ad Ardea, il Museo Praz e il Museo Boncompagni Ludovisi  uno degli istituti collegati alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna. Nel Museo si conservano le opere dello scultore e pittore Hendrik Christian Andersen. La collezione delle opere presenta oltre duecento sculture in gesso e bronzo; oltre duecento dipinti; oltre trecento opere grafiche.

http://www.museoandersen.beniculturali.it/


Museo Arcos

ARCOS è il primo museo per l’Arte Contemporanea nel Sannio. Una nuova piattaforma pronta ad accogliere le pratiche artistiche nazionali ed internazionali, emergenti o già consolidate. Luogo di promozione della cultura, laboratorio didattico, fabbrica d’arte.

http://www.museoarcos.it/


Museo Carlo Bilotti - Aranciera di Villa Borghese

La collezione permanente del Museo Carlo Bilotti è costituita dalla donazione di 22 opere tra dipinti, disegni e sculture. Il nucleo più consistente comprende 18 lavori di Giorgio de Chirico. Vi sono quindi i ritratti Tina e Lisa Bilotti, 1981, di Andy Warhol e Carlo con Dubuffet sullo sfondo, 1994, di Larry Rivers, il dipinto L’estate, 1951, di Gino Severini e un grande Cardinale in bronzo di Giacomo Manzù esposto all’esterno.

http://www.museocarlobilotti.it/


Museo Casa Giorgione

Il Museo Casa Giorgione è una dedica appassionata e attenta al Maestro di Castelfranco da parte della sua città natale, una porta aperta sul suo mondo, sulle atmosfere di un’epoca di grande fermento culturale. Un’epoca che ha segnato e segna la Marca Trevigiana, con un passato che si fa vivo e presente ancora oggi.

http://www.museocasagiorgione.it/


Museo Civico Ala Ponzone

Nel cinquecentesco palazzo Affaitati ha sede la Pinacoteca del Museo Civico "Ala Ponzone".

http://musei.comune.cremona.it/Museo_AlaPonzone.html


Museo Civico d'arte Modena

Le sale espositive del Museo sono ubicate all'interno del settecentesco Arsenale Ducale ristrutturato tra il 1764 e il 1771, su progetto dell'architetto ducale Pietro Termanini, e trasformato in Albergo dei Poveri per volere di Francesco III d'Este. Nel 1828 il palazzo accolse il Museo Lapidario Estense, istituito da Francesco IV d'Austria-Este, e nel 1881 fu acquistato dal Comune allo scopo di riunirvi sia le raccolte artistiche e bibliografiche estensi che gli istituti culturali civici.

http://www.comune.modena.it/museoarte


Museo Civico de Bassano del Grappa

Il Museo Civico di Bassano del Grappa è uno dei più antichi Musei del Veneto. Sorto nel 1828 in seguito al legato del naturalista Giambattista Brocchi é costituito come insieme di Museo, Biblioteca e Archivio e trovò nel 1840 la sua sede attuale nell’ex Convento della chiesa di San Francesco. La sezione archeologica custodisce reperti provenienti dal territorio e l’importante Collezione Chini di ceramiche greche e apule; la Pinacoteca conta oltre 500 dipinti dal XIII al XX secolo, tra i quali spicca la più grande raccolta al mondo di opere di Jacopo Bassano e una ricca documentazione dell’attività della sua bottega. La Sezione canoviana raccoglie duemila disegni dell’artista, l’epistolario, la biblioteca, i bozzetti, numerosi gessi e la serie, unica, dei monocromi.

http://www.comune.bassano.vi.it/bassano/sezione.jsp?t=638&lev=1&class=Musei&label=Musei


Museo degli Argenti

Il museo ha sede al piano terreno di Palazzo Pitti ed occupa gli ambienti dell’Appartamento d’Estate del Granduca Ferdinando II dei Medici decorati con affreschi del '600. Conserva  il Tesoro dei Medici (i vasi in pietre dure di Lorenzo il Magnifico, i cammei e intagli di Cosimo I, i cristalli di rocca di Francesco I, le ambre di Maria Maddalena d’Austria) nonché la famosa collezione di gioielli di Anna Maria Luisa, ultima erede di Casa Medici. Al mezzanino del museo si conserva il Tesoro di Salisburgo, composto da argenti sacri e profani dei secoli XVI, XVII e XVIII.

http://www.polomuseale.firenze.it/musei/argenti/


Museo degli Strumenti Musicali - Galleria dell'Accademia

Il Museo espone circa cinquanta strumenti musicali provenienti dalle collezioni private dei granduchi di Toscana, Medici e Lorena, raccolti tra la seconda metà del secolo XVII e la prima metà del XIX e passati successivamente al Conservatorio Cherubini di Firenze, che dal 1996 li ha concessi in comodato alla Galleria dell’Accademia. Nel museo sono inoltre esposti due strumenti di Bartolomeo Cristofori, inventore del pianoforte e il più antico pianoforte verticale oggi conservato.

http://www.polomuseale.firenze.it/musei/accademia/


Museo del Novecento

Il museo, presso il Palazzo dell'Arengario mostra al pubblico circa quattrocento opere selezionate tra le quasi quattromila dedicate all'arte italiana del XX secolo proprietà delle Civiche Raccolte d'Arte milanesi.

 

http://www.museodelnovecento.org/


Museo dell'Ara Pacis

L'Ara Pacis Augustae fu eretta dall'imperatore Augusto tra il 13 e il 9 a.C. per celebrare la pace stabilita in tutto l’Impero Romano. L’altare interno è tutto in marmo, decorato da splendidi rilievi. L'attuale edificio, progettato dall'architetto Richard Meier, contiene un museo, una biblioteca ed una sala di convegni e mostre.

http://www.arapacis.it/


Museo delle Cappelle Medicee

Le cappelle medicee costituiscono dal 1869 un museo statale, ma la loro storia è strettamente legata a quella della Chiesa di San Lorenzo, a cui appartengono. Il museo è costituito dalla Sagrestia Nuova, disegnata e concepita nel suo arredo scultoreo da Michelangelo, dalla Cappella dei Principi, monumentale mausoleo in pietre dure, dalla Cripta, dove sono sepolti i Granduchi Medici e i loro familiari, e dalla Cripta lorenese, che accoglie, oltre alle spoglie della famiglia dei Lorena, il monumento funebre a Cosimo il vecchio “Pater Patrie”. Il museo conserva inoltre una parte del prezioso Tesoro della Basilica di San Lorenzo, costituito da parati sacri e magnifici reliquiari.

http://www.polomuseale.firenze.it/cappellemedicee/


Museo delle Mura

La conservazione, la valorizzazione ed il restauro della cinta muraria di Aureliano ed i necessari lavori di restauro costituiscono motivo di grande attenzione da parte dell'Amministrazione Comunale che, con un primo finanziamento, ha potuto realizzare tra il 2004 ed il 2006 l’intervento di ricostruzione del tratto crollato la sera del 15 aprile 2001 e di conseguenza riaprire al pubblico, nel luglio del 2006, l’intera "passeggiata sulle mura".

http://www.museodellemuraroma.it


Museo delle Porcellane

Il Museo delle Porcellane raccoglie le più belle porcellane d’Europa, comprate da Pietro Leopoldo e da Ferdinando III; questa collezione fu arricchita dall’arrivo delle porcellane dalle dimore storiche di Parma, Piacenza e Sala Baganza che, dal 1860, furono in un certo senso “saccheggiate” per arredare gli appartamenti sabaudi a Firenze. Il Museo è allestito nella settecentesca Palazzina detta del Cavaliere, suggestivamente posta sulla sommità del giardino di Boboli e concepita dalla famiglia Medici come casino di delizie dove si riunivano gli Accademici del Cimento e dove Gian Gastone prendeva lezioni di francese.

http://www.polomuseale.firenze.it/musei/porcellane


Museo di Capodimonte

La collezione permanente del Museo presenta un nucleo originario costituito dalla prestigiosa collezione Farnese,  integrato in seguito con le acquisizioni effettuate dai Borbone, dai Savoia e in epoca successiva all’Unità d’Italia, nonché dai numerosi acquisti e dalle acquisizioni più recenti. Una sezione con opere di arte contemporanea espressamente eseguite per il museo, completa le raccolte facendo di Capodimonte un unicum nel panorama museale europeo per la commistione fra arte antica ed esperienze artistiche più recenti.

http://capodimonte.spmn.remuna.org/


Museo di Roma

Il Museo di Roma raccoglie una grande varietà di manufatti legati da molteplici rapporti alla storia della città dal Medioevo alla prima metà del Novecento. Si spazia dalla produzione di mobili, carrozze e portantine ad elementi di arredo architettonico e urbano, dai mosaici e affreschi salvati dalle demolizioni alle ceramiche medievali, dagli stampi lignei per le stoffe delle manifatture del ’700 e dell’800 agli abiti e arazzi della stessa epoca. Rilevante pure la collezione di dipinti: Andrea Sacchi, Pierre Subleyras, Pier Leone Ghezzi, Marco Benefial,  Pompeo Batoni oltre al nucleo di sculture come Francesco Mochi, Alessandro Algardi, Melchiorre Caffà, Bernardino Cametti, Pietro Tenerani.

http://www.museodiroma.comune.roma.it/PalazzoBraschi


Museo di Roma in Trastevere

Il Museo, restaurato nel 1976, fu sede del Museo del Folklore e dei poeti romaneschi, dove si conservavano materiali relativi alle tradizioni popolari romane. Nel 2000 è stato riaperto al pubblico con l'attuale denominazione, prestandosi all’organizzazione di mostre temporanee di fotografia, spettacoli, convegni e concerti. La collezione permanente presenta elementi collegati ai costumi, le danze popolari, le feste laiche e religiose, i mestieri, assieme a una raccolta di dipinti, stampe, disegni e acquerelli.

http://www2.comune.roma.it/museodiroma.trastevere/


Museo Napoleonico

Il conte Giuseppe Primoli,  appassionato bibliofilo e abile fotografo, visse tra Roma e Parigi ed ebbe intensi rapporti con gli ambienti letterari ed artistici delle due città. Rappresentò un’interessante figura di intellettuale e di collezionista che, attraverso importanti donazioni familiari e sapienti acquisti sul mercato antiquario, riuscì ad offrire alla città di Roma questo raffinato esempio di casa-museo.

http://www.museonapoleonico.it


Museo Nazionale d'Arte Orientale "Giuseppe Tucci"

Il Museo Nazionale d’Arte Orientale ’Giuseppe Tucci’ custodisce i reperti degli scavi delle missioni archeologiche italiane in Iran, Pakistan e Afghanistan, oltre che gli oggetti acquistati in Nepal e Tibet da Giuseppe Tucci (uno fra i massimi orientalisti del Novecento) tra il 1928 ed il 1954.

http://www.museorientale.it/


Museo Nazionale del Bargello

Il Museo conserva straordinarie raccolte di scultura e di “arti minori”. 
A partire dal 1865, sono confluite nel palazzo, diventato Museo Nazionale, alcune delle più importanti sculture del Rinascimento, tra le quali capolavori di Donatello, di Luca della Robbia, del Verrocchio, di Michelangelo, del Cellini.
In seguito il museo si è arricchito con prestigiose raccolte di bronzetti, maioliche, cere, smalti, medaglie, avori, ambre, arazzi, mobili, sigilli e tessili, provenienti in parte dalle collezioni medicee e in parte da donazioni di privati.

http://www.polomuseale.firenze.it/english/musei/bargello/


Museo Poldi Pezzoli

ll Museo Poldi Pezzoli è un ente non lucrativo fondato nel 1881 dal collezionista Gian Giacomo Poldi Pezzoli.
E'una delle più importanti case museo in Europa, esemplare del gusto di una tra le più raffinate collezioni artistiche del XIX secolo.
La dimora aristocratica del nobile Gian Giacomo Poldi Pezzoli (1822-1879) è la cornice di una eccezionale raccolta di dipinti italiani del Rinascimento e anche di una collezione davvero unica di arti decorative: armi, porcellane, vetri, tessili, orologi e oreficerie.

http://www.museopoldipezzoli.it/


Palazzo Baldeschi al Corso

Palazzo Baldeschi al Corso è divenuto lo spazio espositivo della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia.
Le sale del piano nobile, caratterizzate da una ricca decorazione ottocentesca, e gli altri ambienti recentemente restaurati sono state destinate all’esposizione delle collezioni d’arte della Fondazione, che comprendono fra l’altro la celebre Madonna col Bambino e due cherubini del Perugino e l’importantissima Collezione di maioliche rinascimentali, attualmente qui allestita.




Palazzo Blu

Blu Palazzo d’Arte e Cultura è un centro di promozione culturale, con ampi spazi per mostre, dotato dei principali servizi accessori. Restaurato e gestito dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pisa, il Palazzo si propone come moderno strumento per l’arricchimento dell’offerta culturale della città di Pisa, inserendosi in un più ampio progetto di valorizzazione turistica del circuito dei musei che si affacciano sul lungarno, un’arteria di grande valore storico e culturale che attraversa la città da est a ovest. Oltre ad ospitare gli uffici della Fondazione, nel Palazzo è possibile visitare la collezione d’arte della Fondazione: mobili, dipinti e arredi che, riproposti all’interno delle sale arredate del Palazzo, rievocano il fascino e il prestigio di una antica dimora signorile.

http://www.palazzoblu.org/


Palazzo Reale di Caserta

Dimora storica appartenuta alla famiglia reale della dinastia Borbone di Napoli, proclamata Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Situata nel comune di Caserta, è circondata da un vasto parco nel quale si individuano due settori: il giardino all’italiana ed il giardino all’inglese. Il complesso del palazzo reale, con i suoi giardini lunghi circa 2,5 km, è il più grande d’Europa.

http://www.reggiadicaserta.org/


Palazzo Vecchio

Da oltre sette secoli il Palazzo della Signoria, più noto come Palazzo Vecchio, è il simbolo del potere civile della città di Firenze. Eretto tra la fine del XIII e l’inizio del XIV secolo per ospitare i Priori delle Arti e il Gonfaloniere di Giustizia, il supremo organo di governo della città, nel corso del tempo è stato oggetto di numerosi interventi di ampliamento e trasformazione. Il suo aspetto attuale si deve in massima parte alle grandiose opere di ristrutturazione e decorazione degli interni che vi furono eseguite nei decenni centrali del XVI secolo, per adeguarlo alla nuova funzione di reggia ducale alla quale Cosimo I de’ Medici lo aveva destinato. Dopo il trasferimento della corte medicea a Palazzo Pitti continuò a ospitare la Guardaroba e vari uffici governativi, finché nel 1871 divenne la sede del Comune di Firenze.

http://www.museicivicifiorentini.it/en/palazzovecchio/


Instituti e Accademie d'Arte

Associazioni

Teatri dell'Opera

Istituti per il Cinema e Cineteche

Riviste, Giornali e Portali d'Arte

Broadcasting

Ministero

Agenzie di Notizie

Links Utili

Web Directories

Case d'Asta

Chiese e Monasteri



----->   Tornare a Huma3



© 2006 - 2018 Huma3.com - Tutti i diritti riservati