Solo titoli

Da vedere


Huma3 collabora con


Efemeride

Il 24 Maggio di

1494 - nacque il pittore e rittratista italiano Jacopo da Pontormo

1897- Muore lo scrittore e politico cubano José Martí.

1930- Nacque il regista francese Claude Chabrol

1974- Muore Duke Ellington, compositore, pianista e bandleader, grande figura della storia del jazz statunitense.

Jackson Pollock, Murale. Energia resa visibile

JACKSON POLLOCK
MURAL
1943
Oil and casein on canvas, 242.9 x 603.9. 
Gift of Peggy Guggenheim, 1959. 
University of Iowa Museum of Art. 
Reproduced with permission from The University of Iowa
JACKSON POLLOCK MURAL 1943 Oil and casein on canvas, 242.9 x 603.9. Gift of Peggy Guggenheim, 1959. University of Iowa Museum of Art. Reproduced with permission from The University of Iowa
PEGGY GUGGENHEIM AND JACKSON POLLOCK IN FRONT OF THE MURAL 1943 © Photo George Kargar
JACKSON POLLOCK THE MOON WOMAN 1942 Oil on canvas, 175.2 x 109.3 cm. Peggy Guggenheim Collection, Venice. © Jackson Pollock, by SIAE 2015
BARBARA MORGAN
UNTITLED (HUMPHREY WEIDMAN GROUP, LYNCHTOWN)
1938
Gelatin silver on paper. 
Mark Ranney Memorial Fund. 
The Morgan Archives.
BARBARA MORGAN UNTITLED (HUMPHREY WEIDMAN GROUP, LYNCHTOWN) 1938 Gelatin silver on paper. Mark Ranney Memorial Fund. The Morgan Archives.
         
Fino al  16 novembre 2015, la Collezione Peggy Guggenheim presenta, in anteprima assoluta, la mostra Jackson Pollock, Murale. Energia resa visibile, a cura di David Anfam, Senior Consulting Curator del Clyfford Still Museum di Denver, eminente esperto dell’Espressionismo astratto americano, e organizzata dall’University of Iowa Museum of Art.
 
Si tratta di un’esposizione itinerante dedicata al monumentale Murale (1943, University of Iowa Museum of Art, Iowa City) che Jackson Pollock realizzò per l’appartamento newyorkese di Peggy Guggenheim, committente dell’opera, tra l’estate e l’autunno del 1943. Dopo un importante intervento di conservazione e pulitura al Getty Conservation Institute, durato 18 mesi, il Murale arriva per la prima volta in Italia, per la mostra a Palazzo Venier dei Leoni.
 
Con i suoi 6 metri di lunghezza, il “dinamico” Murale è l’opera più grande che Pollock abbia mai realizzato ed ha esercitato un impatto sismico sull’arte americana dell’epoca, fino ad arrivare ai giorni nostri. Con le sue dimensioni monumentali ha introdotto nell’Espressionismo astratto americano una nuovo concetto di scala e di audacità, anticipando le più “tradizionali” astrazioni, rese attraverso la tecnica dello sgocciolamento, che Pollock avrebbe rappresentato quattro anni più tardi. Il contesto all’interno del quale sarà inserito il Murale comprende l’opera Alchimia (1947), sempre di Pollock, nonché opere di artisti come Lee Krasner, moglie dell’artista, David Smith e Robert Motherwell, con la sua Elegia alla Repubblica spagnola N.126 (1965-75), esposta di fronte al Murale, quale tributo a Pollock stesso. Inoltre, la mostra getta una nuova, fondamentale, luce sul rapporto tra Pollock e la fotografia d’azione praticata da un gruppo di fotografi quali Herbert Matter, Barbara Morgan, Aaron Siskind e Gjon Mili.
 
Dopo la tappa veneziana, il Murale sarà esposto alla Deutsche Bank Kunsthalle di Berlino e successivamente al Museo Picasso di Malaga.
 
Nel suo Murale una componente tipicamente americana e fortemente simbolica è la presenza di un movimento da destra verso sinistra, ovvero di uno spostamento verso ovest. Questo slancio si trova anticipato già in un precedente lavoro di Pollock, Going West, (Smithsonian American Art Museum, Washington, esposto in occasione della mostra Charles Pollock. Una retrospettiva, allestista alla Collezione Peggy Guggenheim contemporaneamente alla mostra dedicata al Murale).

La mostra fa parte di un articolato progetto espositivo con cui la Collezione Peggy Guggenheim rende omaggio nel corso del 2015 ai fratelli Pollock, insieme a Alchimia di Jackson Pollock. Viaggio all’interno della materia (14 febbraio – 6 aprile) e Charles Pollock. Una retrospettiva (23 aprile – 14 settembre).
 

 

 

Indietro


----->   Tornare a Huma3



© 2006 - 2019 Huma3.com - Tutti i diritti riservati